La Croce Celtica è una delle stesure più usate in cartomanzia. È possibile utilizzarla con tutti i 68 arcani o solo con i 22 arcani maggiori.

 

La Croce Celtica usa questa stesura per determinare una questione precisa (come ad esempio, di amore,
lavoro, economica, studio, ecc.).

Si chiede al consultante di tagliare il mazzo in due parti. In questo modo avremo il mazzo di destra e quello di sinistra; il primo mazzo corrisponderà agli aventi passati, il secondo a quelli futuri.

Dopo che il consultante avrà scelto uno dei due mazzetti, si dispongono i primi 5 arcani nel seguente modo:

  • la prima carta viene posta al centro in orizzontale: significa la situazione attuale, ciò che sta vivendo il consultante, il suo presente;
  • la seconda carta viene posta sopra in verticale a ricoprire la prima: questa indica gli eventi prossimi, ciò che si può aspettare nell’immediato.

 

A questo punto, metteremo le altre 4 carte intorno, nel seguente modo:

  • la terza carta viene posta sopra alle prime 2: determina il punto massimo della questione, il suo destino;
  • la quarta carta a destra è il passato remoto del consultante;
  • la quinta carta sotto è il passato recente, quello che influenza ancora il presente del consultante;
  • la sesta carta a sinistra è il futuro della questione.

 

Fatto questo, avremo la nostra croce celtica fatta di 6 arcani, già da qui, potremo dedurre come potrà andare la questione presa in esame.
Rimangono altri 4 arcani che verranno posti al lato destro uno sopra l’altro in verticale e il cui singolo significato è così diviso:

  • la settima carta: come si pone il consultante, ciò che fa vedere, il suo atteggiamento (la parte esteriore).
  • l’ottava carta: l’interiorità, i sentimenti, le paure, i pensieri più profondi.
  • la nona carta: i fattori esterni, le cause alla realizzazione della questione, gli imprevisti.
  • la decima carta: è la sintesi, il responso finale.

 

Per quanto mi riguarda, è logicamente impossibile determinare una questione basandosi solo sulla decima
carta finale.

Oltre ad interpretare il singolo arcano nella sua posizione, le carte vanno interpretate anche collegandole
l’una all’atra, solo così potremo avere il responso più dettagliato della questione posta dal consultante.

 

Consulta i nostri cartomanti e astrologi e scopri la tua croce celtica